sabato 31 dicembre 2011

...prospettive future...(Buon anno!)

Un paio di cose le ho capite.
Ho capito che fare buoni propositi o bilanci vari di fine anno porta una sfiga spaventosa. 
Oltre a fare spesso male,un misto di delusione ed amarezza.
Abbiamo troppe aspettative,quello è.
Fondiamo a B.P.A. (buoni propositi anonimi),se ne sente il bisogno.
Quindi questo Capodanno non voglio pensare assolutamente a niente.
Tanto vengo da un anno particolarmente strano,e arriverà un anno nuovo pieno di dubbi,incertezze. 
Francamente ho paura di quello che succederà.
Non mi piace non sapere cosa mi aspetta.
Ma non posso programmare nulla.
Tocca solo buttarsi e vedere giorno per giorno che succede.
O la va o la spacca (sperando di non farmi troppo male).
Anche per questo non mi piace il Capodanno.
Alla fine è una data arbitraria per fare bilanci.
Occorrono fatti reali,momenti campali per fare dei discorsi di questo tipo.
Ma tant'è...gente Buon Anno a tutti! 
spero che tutti voi possiate trovare la chiave di questo segreto

martedì 27 dicembre 2011

Si Viene e Si Va


Si Viene e Si Va, inserito originariamente da via_parata.
Tramite Flickr:
"si viene e si va per sempre
fra gusto e dolore più o meno venendo nel mondo più o meno
vai vieni e vai come puoi/vuoi
nasci solo e solo andrai"
Ligabue - "Si viene e si va"
Consigliata in Large.
Critiche e consigli ben accetti come sempre ^_^
ps:buon anno a tutti!

sabato 24 dicembre 2011

Buon Natale!

Tanti auguri di Buon Natale amici blogger!!!!
Non vi auguro di essere più buoni,vi auguro semplicemente un po' di serenità (che non fa mai male,soprattutto di questi tempi)!!!

Se volete divertirvi a creare un'immagine natalizia pandosa bè ecco il link.
Enjoy it!!!E tanti auguri!!!!

martedì 20 dicembre 2011

The sunbeams,they scatter (i raggi del Sole,si diffondono)


Tramite Flickr:
Ma se osserverai il sole nella sua rapida corsa e le stelle nel loro ordinato cammino, non ti ingannerà mai il domani e non verrai sorpreso dalle insidie di una notte serena.
Seneca,da Le lettere a Lucilio.
Yiruma,The Sunbeams They Scatter
http://it.wikipedia.org/wiki/Fontana_dei_Quattro_Fiumi

Ieri c'era una luce fantastica a Roma (e che freddo!!!)
Consigli e critiche come sempre ben accetti!
E soprattutto auguro a tutti un bellissimo Natale!^_^

domenica 18 dicembre 2011

Pensiero flash #9

Troppi SE ipotetici,forse è ora di pensare a ME.
(attimi di riflessione di fine anno,un triste classico)
Immagine tratta da qui (un blog di illustrazioni davvero bello e originale)

domenica 11 dicembre 2011

Anche le formiche nel loro piccolo si inca@@ano


Tramite Flickr:
Consigliatissima la visione in Large.
Ipotetico dialogo surreale tra formiche in fila sul tronco dell'ulivo:
"Ehi tu! Fammi passare"
"No,devo passare prima io"
"Levati, stai in mezzo"
"Ehi ragazze, bloccate il traffico cibo"


"candidamente sta
sulla bianca peonia
una formica di montagna"

Yosa Buson
Haiku della formica

Consigli,critiche e altro ben accetti!!^_^
(e sì sono un pò pazza,visto il dialogo inventato)

Piccolo aneddoto sullo scatto.
Dopo 10 minuti buoni di prove di scatto,mi sono resa conto che metà della colonia aveva deciso di esplorare nuovi territori...le mie gambe!

giovedì 8 dicembre 2011

La Luna e il fotografo

Le foto poetiche sulla Luna che girano molto in rete ultimamente, mi hanno incuriosita e mi sono messa alla ricerca del fotografo.
E ho scoperto chi è questo artista innamorato della Luna.
Si chiama Laurent Laveder,ed è anche un appassionato di astronomia.
Passione che l'ha portato ad amare il nostro satellite con una dolcezza che si esprime in ogni scatto.
I suoi scatti sono semplici,potenti,a volte surreali alla Magritte e molto,molto poetici.
La cosa bella è che spiega come ha preparato le sue foto (incluse informazioni riguardanti i dati di scatto).
Davvero molto bella come cosa!
Consiglio la visione di tutti i suoi scatti notturni,dove dà il meglio di sè.

Lo potete trovare qui e qui.
Inoltre qui c'è un bellissimo articolo su di lui.
Enjoy it!^_^

martedì 6 dicembre 2011

Dream farmer/il coltivatore di sogni

 

"Noi siamo della stessa sostanza di cui sono fatti i sogni, e la nostra breve vita è circondata dal sonno."
dalla Tempesta (William Shakespeare) 

domenica 4 dicembre 2011

Sliding doors

No,non mi sono sposata con un cantante di una band e ho dato nomi di multinazionali dei computer a figli vari.
oOOooooooooooOOO ciao Gwyneth,ti saluto in stile Chris
Però ieri mi son trovata a fissare una porta scorrevole.
E all'improvviso,mi son vista.
Incastrata tra le porte.La fotocellula incantata,e una delle ante che si apre e si chiude sul mio fegato.
Bloccata tra tutti i miei vorrei.
Dall'altra parte quello che vorrei fare,e vorrei essere.
Da quest'altra lo stato di fatto.
Per la precisione stavo come il buon Fry dell'immagine qui sotto.
Quando arriva il tecnico per riparare il guasto???
(momento un pò così)
ad avere un Bender per amico :P

mercoledì 30 novembre 2011

Quel che resta del mare


Quel che resta del mare, inserito originariamente da via_parata.
Tramite Flickr:
Quel che resta del mare.
Pezzi di conchiglia.
Frammenti di anima.
Bruciante sale.
Ryuichi Sakamoto,Before Long

Come sempre critiche e consigli ben accetti ^_^
ps:sono sparita per un pò per problemi tecnici (si è svampato il pc)e anche per via dello studio...ma ci sono eh...ci sono!:)

domenica 27 novembre 2011

Pensiero flash #8

La mia ponderatissima e compostissima reazione da pendolare alla notizia del menù di Vissani a bordo dei Frecciarossa

poi uno non deve pensare che ci prendono per il "treno"...
Ditemi voi se poi una persona sana di mente non deve avere istinti omicidi...-.-'''

domenica 20 novembre 2011

7 links project ...

Su cordialissimo invito di Francescast84 (mi ha minacciata...:P) eccomi alle prese con questo meme!!! 
Eccovi le regole: possiamo mettere in evidenza 7 vecchi post del nostro blog che rientrino nelle categorie elencate,dando un minimo di motivazione,due parole,4 chiacchere,una giustificazione,insomma quello che vi salta in testa!
Dopo di che, passate la palla ad altri 7 blog.

1. Il post il cui successo mi ha stupito: direi la serie dei Pensiero flash# !Mi ha stupita che i miei momenti di sclero potessero piacervi così tanto!:)

2. Il mio post più popolare: non so se è il caso di sentirmi offesa oppure no :P, ma il post più popolare in assoluto è Chiuso per ferie dell'estate del 2008.Tutti contenti di non vedermi per un pò,vero?^_^
3. Il mio post più controverso: è Oggi siamo tutti abruzzesi... qui è un pò caduto nel vuoto perchè l'ho scritto agli inizi,ma pubblicato in una nota su facebook ha creato liti furibonde (addirittura una persona mi ha tolto l'amicizia per questo,roba da pazzi)

4. Il mio post più utile: oh mamma...utile è una parolona!metto Panic attack! perchè in caso di crisi mistica può essere davvero "utilissimo" e perchè mi ha fatto davvero troppo ridere XD

5. Il post che secondo me non ha avuto l'attenzione che meritava: qui è un pò difficile la scelta...sono diversi i post soprattutto dei primi tempi!Credo che meriti molto la saga del viaggio in Spagna ,una serie di diversi post che narrano le avventure a Barcelona e Valencia (ne posto solo uno,ma sono tra settembre e ottobre 2008).Aggiungo anche una foto che qui non è molto conosciuta forse...ma che ha avuto un discreto successo (pubblicata su Focus), Italian Graffiti.
 
6. Il mio post più bello: diciamo che è un post molto venuto dal cuore...buttato giù in due ore,per un Natale molto particolare Racconto di Natale.

7. Il post di cui vado più fiera: Pendolari Mon Amour,perchè in fondo lo volevo scrivere da così tanto tempo,dopo aver osservato anni e anni di pendolarismo che mi è uscito davvero bene!:D

E ora sotto a chi tocca!!!!^_^
Rilancio il meme a:
7)Erika  una trentina in eppan

ps:sto pesantemente litigando con l'html di questo post,colori strani,grassetti strani,tutto strano...rivoglio la mia bic....per me che son perfettina queste sono cose che mi urtano a morte...chiamate l'esorciccio...ci rinuncio,amen...

sabato 19 novembre 2011

Questo sì che è marketing!#2

Dalla home page di Repubblica.it.
Un caso?Oppure un'abile mossa pubblicitaria???
Mistero...io so solo che ieri sera mi è venuta una pazza voglia di pane e Nutella...:DDDD

mercoledì 16 novembre 2011

La fotografia e lo tsunami

Oggi voglio raccontarvi una storia.
La storia di una ragazza e della sua famiglia.
E della passione di famiglia:la fotografia.
Questa estate casualmente mentre oziavo (cosa che di questi tempi mi sogno anche di notte) mi sono imbattuta nel canale satellitare NHK.
Si,proprio il canale giapponese tutto in inglese.
E in un documentario che mi ha davvero colpito.
Mayumi Sasaki è una fotografa giapponese che ha perso i genitori a causa del terribile tsunami dell'11 marzo.
Proprio da suo padre ha ereditato la passione per la fotografia.
Infatti, aveva uno studio ad Onagawa,nella provincia di Miyagi.
Studio che è stato letteralmente spazzato via dalla furia dello tsunami,insieme alla sua vita e quella della moglie.
Sasaki ha quindi deciso di ritornare nel suo paese natale,distrutto completamente,per far rivivere il lavoro di suo padre. E per testimoniare con i suoi scatti il dramma del suo paese.Tramite le foto ha cercato di dare la forza di reagire alla sua gente,un appiglio per andare avanti.Tutto grazie alla potenza delle foto.
Addirittura è riuscita ad organizzare una mostra fotografica a New York con i suoi scatti dello tsunami e quelli recuperati dallo studio di suo padre.
Una storia davvero stupenda,che mi ha lasciato senza fiato.
Per chi volesse vederlo,questo è il link.
Vi segnalo anche il progetto della Fujifilm per recuperare i ricordi dei giapponesi colpiti dallo tsunami.
Può sembrare banale,ma una foto per un sopravvissuto è un tesoro preziosissimo,una spinta per vivere ancora.
Non dimentichiamo il Giappone.

Noi fotografi abbiamo sempre a che fare con cose che svaniscono di continuo, e quando sono svanite non c’è espediente che possa farle ritornare. Non possiamo sviluppare e stampare un ricordo. Henri Cartier-Bresson

I ricordi veramente belli continuano a vivere e a splendere per sempre, pulsando dolorosamente insieme al tempo che passa.
Kitchen, Banana Yoshimoto

lunedì 14 novembre 2011

Pensiero flash #7

Odio profondissimo per gli "intelligentoni" che,col telefonino in mano, salutano a casa dietro al giornalista di turno.EBBASTA!!!
Per la serie basta apparire...cretini ma apparire!
(non metto immagini del fenomeno per dispetto)
una mezza idea di quello che farei a queste personcine(sì, non le reggo)

sabato 12 novembre 2011

The Final Countdown


 
Ogni riferimento ad avvenimenti e fatti reali che stanno per accadere NON è puramente casuale.^_^

venerdì 11 novembre 2011

Pensiero flash #6

Non c'è niente di peggio che dover reinstallare tutto il mondo dopo la formattazione del pc...sigh...maledetti virus,worm & co!

lunedì 7 novembre 2011

Se l'Ipod avesse solo 10 canzoni straniere

1-Yellow Coldplay
2-With or without you U2
3-Radio Ga Ga Queen
4-Hoppipolla Sigur Ros
5-Someone like you Adele
6-Back to black Amy Winehouse
7-You'll Follow Me Down Skunk Anansie
8-What a wonderful world Louis Armstrong
9-Moon River dalla colonna sonora di Colazione da Tiffany
10-Rain Ryuichi Sakamoto
Ecco l'elenco delle 10 canzoni straniere in caso di un'improvviso attacco di amnesia dell'Ipod.
Lo so già che mi sono dimenticata il mondo e non solo!
Ma sono le prime che mi sono venute in mente!!!!:)

sabato 5 novembre 2011

Ricorda per sempre il 5 novembre

Buona sera, Londra. 
Prima di tutto vi prego di scusarmi per questa interruzione. 
Come molti di voi io apprezzo il benessere della routine quotidiana, la sicurezza di ciò che è familiare, la tranquillità della ripetizione. 
Ne godo quanto chiunque altro. 
Ma nello spirito della commemorazione, affinché gli eventi importanti del passato, generalmente associati alla morte di qualcuno o al termine di una lotta atroce e cruenta vengano celebrati con una bella festa, ho pensato che avremmo potuto dare risalto a questo 5 novembre, un giorno ahimè sprofondato nell'oblio, sottraendo un po' di tempo alla vita quotidiana, per sederci e fare due chiacchiere. 
Alcuni vorranno toglierci la parola, sospetto che in questo momento stiano strillando ordini al telefono e che presto arriveranno gli uomini armati. 
Perché?
 Perché, mentre il manganello può sostituire il dialogo, le parole non perderanno mai il loro potere;perché esse sono il mezzo per giungere al significato, e per coloro che vorranno ascoltare, all'affermazione della verità. 
E la verità è che c'è qualcosa di terribilmente marcio in questo paese. 
Crudeltà e ingiustizia, intolleranza e oppressione. 
E lì dove una volta c'era la libertà di obiettare, di pensare, di parlare nel modo ritenuto più opportuno, lì ora avete censori e sistemi di sorveglianza, che vi costringono ad accondiscendere e sottomettervi. 
Com'è accaduto? Di chi è la colpa? 
Sicuramente ci sono alcuni più responsabili di altri che dovranno rispondere di tutto ciò; ma ancora una volta, a dire la verità, se cercate il colpevole… non c'è che da guardarsi allo specchio. 
Io so perché l'avete fatto. 
So che avevate paura. 
E chi non ne avrebbe avuta?
Guerre, terrore, malattie. C'era una quantità enorme di problemi, una macchinazione diabolica atta a corrompere la vostra ragione e a privarvi del vostro buon senso. 
La paura si è impadronita di voi, ed il Caos mentale ha fatto sì che vi rivolgeste all'attuale Alto Cancelliere, Adam Sutler. Vi ha promesso ordine e pace in cambio del vostro silenzioso, obbediente consenso. 
Ieri sera ho cercato di porre fine a questo silenzio. 
Ieri sera io ho distrutto il vecchio Bailey, per ricordare a questo paese quello che ha dimenticato. 
Più di quattrocento anni fa, un grande cittadino ha voluto imprimere per sempre nella nostra memoria il 5 novembre. 
La sua speranza, quella di ricordare al mondo che l'equità, la giustizia, la libertà sono più che parole: sono prospettive. 
Quindi, se non avete visto niente, se i crimini di questo governo vi rimangono ignoti, vi consiglio di lasciar passare inosservato il 5 novembre. 
Ma se vedete ciò che vedo io, se la pensate come la penso io, e se siete alla ricerca come lo sono io, vi chiedo di mettervi al mio fianco, ad un anno da questa notte, fuori dai cancelli del Parlamento, e insieme offriremo loro un 5 novembre che non verrà mai più dimenticato. 
Tratto da V per Vendetta

venerdì 4 novembre 2011

4 Novembre 1966/4 Novembre 2011:45 anni e non abbiamo imparato assolutamente NIENTE

45 anni e non abbiamo imparato NIENTE!Assolutamente NIENTE!
E' difficile che scriva a caldo quando mi girano vorticosamente...l'ho fatto solo nel caso del terremoto aquilano.
Ma seriamente, non è davvero possibile che in un Paese definito industrializzato,appartenente al Primo Mondo etc non sia entrata in testa a tutti quanti una semplice parola:PREVENZIONE.
Il nostro territorio è naturalmente fragile dal punto di vista geologico,e successive stratificazioni urbane fatte ad minchiam non hanno fatto che aggravare una situazione già pesante.
Se bruci il bosco in cima alla montagna,se costruisci nel letto di un fiume,se devii il naturale corso del fiume,se non rispetti il territorio e te ne sbatti e costruisci solo per fare due lire...bè sai dopo non ti stupire se alla prima pioggia,alla prima ondata di maltempo,alla prima bomba d'acqua (il clima è cambiato non facciamo gli struzzi),la montagna viene giù,il fiume straripa e si porta via tutto!Tutto questo è tragicamente nell'ordine naturale delle cose!
Non esiste emergenza che non si possa prevenire.
Non esiste l'evento imprevedibile,basta avere lungimiranza.
Lo sappiamo quali sono  le zone a rischio,basta leggere e conoscere la nostra terra.Sappiamo dove e come dobbiamo intervenire.
Ma è più facile condonare,è più facile dare permessi a costruire tanto per,è più facile lavarsene le mani.
Mentre tutto viene portato via dall'acqua.Anche la vita.


Qui l'elenco di tutte le alluvioni subite dal nostro Paese.
Alcune avranno cause naturali (le pianure alluvionali non vengono dal nulla),altre sono colpa dell'uomo.


Voglio solo farvi notare la triste coincidenza del giorno.
4 Novembre 1966 Firenze Alluvionata
4 Novembre 2011 Genova Alluvionata
Un pensiero per le Cinque Terre,l'Alta Toscana e tutta Genova. 

Una Maruzza (molto indignata)

martedì 1 novembre 2011

Pensiero flash #5

Appena uscito il remake di Profondo Rosso.
In tutte le migliori borse europee.
(scusate ma ci stava tutta oggi...meglio ridere va)

 

lunedì 31 ottobre 2011

Se l'Ipod avesse solo 10 canzoni italiane

Prendo spunto da un bel post di Trinity,per fare un elenco/meme.

Se l'Ipod avesse solo 10 canzoni italiane queste sono quelle che metterei:
1-A me ricordi il mare Daniele Silvestri
2-Giudizi Universali Samuele Bersani
3-E' non è Niccolò Fabi
4-Fango Jovanotti
6-Vieni via con me Paolo Conte
9-Solo per te Negramaro
10-Ho imparato a sognare Negrita

Aggiungo che sono in ordine sparso,non è una classifica,sicuramente mi sono persa qualcuno per strada e,cosa più importante,non ce l'ho fatta a fare una classifica assoluta di sole 10 canzoni e quindi farò una distinzione Italia  vs resto del mondo.
E che il meme si diffonda!!!^_^

venerdì 28 ottobre 2011

Ho visto cose che voi umani...

Ho visto cose che voi umani... non potreste immaginarvi
Pendolari in tuta da combattimento con il lanciafiamme al largo dei vagoni dell'Intercity
E ho visto luci di emergenza balenare nel buio vicino alle porte del Regionale
E tutti quei momenti andranno perduti nel tempo (perso)
Come denunce… nel vuoto…
È tempo di dormire… 

Non sono impazzita...sto solo preparando la bambolina vodoo dell'ad di Trenitalia.Due volte che viaggio questa settimana,due volte che becco l'apocalisse.La prima e più clamorosa è questa.
Non ero in quel treno,ma in uno di quelli in coda nell'attesa che la protesta dei pendolari (a cui va tutta la mia solidarietà,perchè davvero c'è un limite umano a tutto) finisse.
Siamo rimasti fermi per campagne per un'ora e mezza.
Quando hanno aperto le porte per far cambiare aria (finestrini sigillati) c'è stata un'ulteriore evoluzione della specie pendolaresca...una nuova sottospecie è nata davanti ai miei occhi...gli Indiana Jones.
Con sprezzo del pericolo,aria da postscampagnata disperata,centinaia di persone si sono incamminate per le campagne inseguendo il miraggio dell'Appia e di un mezzo pubblico.O_O
l'inizio della grande fuga...tatatatàààààààààààà

Indiana Jones Pendolare...tatatatatààààààààà tatatààààààààà

E dici vabbè può capitare...la gente è esasperata...lo capisco...abbiamo creato sul vagone anche un allegro gruppo di sostegno e l'abbiamo buttata sul ridere.
Trenitalia ci ha dato solo una scarnissima notizia (non sapevamo neanche che fosse "colpa" di altri pendolari) e poi ha trasmesso per 3 volte 3 questo avviso "Si avvisa la gentile clientela di controllare se il proprio titolo di viaggio è valido"...si proprio questo...poi non li devo odiare con tutto il mio essere. Dalle 8 e 50 sono arrivata a Termini alle 10 e 40...-.-'''
Oggi il bis...stavolta colpa esclusiva di Trenitalia.
8 e mezza di mattina e già treni con un considerevole ritardo.
Aspetto e aspetto...e si materializza un treno...così pieno ma così pieno che per me c'era gente sdraiata sulle cappelliere!
Qualcuno che studia fisica potrebbe farci uno studio su questo fenomeno,la violazione della legge dell'incomprimibilità dei corpi.
Il treno dopo poi si è rifermato in mezzo alle fratte per un bel pò...e ho pensato "tiprego,tiprego,noncomel'altrogiorno" come in un mantra.
E anche la metro ci si è messa...alle 9 del mattino non si possono aspettare 4 minuti 4 tra un treno e l'altro.
Aggiungo una cosa,perchè quando tu corri per prendere il treno,c'è sempre e dico sempre qualcuno che ti si pianta improvvisamente davanti?
Oggi stavo investendo uno e ho frenato con la punta delle dita...-.-'''
E il tizio borbottava...ma dov'è l'uscita?
Se vuole con due calcioni gliela faccio vedere io!!!
Speriamo sia finita qui...anche se ho qualche dubbio epocale...

lunedì 24 ottobre 2011

La vita è una ciliegia


La vita è una ciliegia , inserito originariamente da via_parata.
Tramite Flickr:
La vita è una ciliegia
La morte il suo nòcciolo
L'amore il ciliegio.

Jacques Prévert
(da Chanson du mois de mai)

SILK / Love Theme Ⅱ:Ryuichi Sakamoto

Consigli e critiche come sempre ben accetti...^_^

domenica 23 ottobre 2011

Sulla vita,sulla morte

C'è qualcosa di ineluttabile e triste nella morte. 
Ogni giorno qualcuno muore.Ogni ora.Ogni secondo.
Terremoti,guerre varie...
Ma la cosa che fa ancora più male è quando muore chi è giovane,per malattia o per un incidente,vedi oggi il Sic o l'altro ieri l'attore Damiano Russo.
Un senso di impotenza,di rabbia profonda è questo che si prova.
Credo che chiunque abbia avuto il dispiacere di sapere della morte di un conoscente,di un amico,in qualche stupido incidente o peggio.
Ci si appella al destino come se tutto fosse già scritto e preordinato,o alla volontà divina come se qualche dio davvero buono volesse strappare proprio i fiori più giovani.
Sarò fatalista io...ma spesso è solo il caso.
Siamo come foglie in balia del vento,piccoli rametti ai lati di un fiume pronti a essere portati via dalla corrente.
Proprio per questo dobbiamo essere attaccati alla vita come non mai.
La vita senza la morte probabilmente non avrebbe alcun senso.
E' un equilibrio così sottile,che si spezza così facilmente.
Ma dà valore,un valore inestimabile a tutto quello che facciamo.
Non sprechiamo il nostro tempo in cose inutili.
Non smettiamo mai per un attimo di dimostrare affetto a chi amiamo.
Quando meno ce l'aspettiamo potrebbe arrivare un brutto colpo di vento e la nostra foglia volerebbe via.
Facciamo in modo che il nostro albero abbia prodotto fiori e frutti.
E' l'unico modo per vivere davvero e non morire mai.

Ricordarsi che morirò presto è il più importante strumento che io abbia mai incontrato per fare le grandi scelte della vita. Perché quasi tutte le cose – tutte le aspettative di eternità, tutto l’orgoglio, tutti i timori di essere imbarazzati o di fallire – semplicemente svaniscono di fronte all’idea della morte, lasciando solo quello che c’è di realmente importante. Ricordarsi che dobbiamo morire è il modo migliore che io conosca per evitare di cadere nella trappola di chi pensa che avete qualcosa da perdere. Siete già nudi. Non c’è ragione per non seguire il vostro cuore.
Steve Jobs


Allora Almitra parlò dicendo: Ora vorremmo chiederti della Morte.
E lui disse:
Voi vorreste conoscere il segreto della morte.
ma come potrete scoprirlo se non cercandolo nel cuore della vita?
Il gufo, i cui occhi notturni sono ciechi al giorno, non può svelare il mistero della luce.
Se davvero volete conoscere lo spirito della morte, spalancate il vostro cuore al corpo della vita.
poiché la vita e la morte sono una cosa sola, come una sola cosa sono il fiume e il mare.

Nella profondità dei vostri desideri e speranze, sta la vostra muta conoscenza di ciò che è oltre la vita;
E come i semi sognano sotto la neve, il vostro cuore sogna la primavera.
confidate nei sogni, poiché in essi si cela la porta dell'eternità.
La vostra paura della morte non è che il tremito del pastore davanti al re che posa la mano su di lui in segno di onore.
In questo suo fremere, il pastore non è forse pieno di gioia poiché porterà l'impronta regale?
E tuttavia non è forse maggiormente assillato dal suo tremito?

Che cos'è morire, se non stare nudi nel vento e disciogliersi al sole?
E che cos'è emettere l'estremo respiro se non liberarlo dal suo incessante fluire, così che possa risorgere e spaziare libero alla ricerca di Dio?
Solo se berrete al fiume del silenzio, potrete davvero cantare.
E quando avrete raggiunto la vetta del monte, allora incomincerete a salire.
E quando la terra esigerà il vostro corpo, allora danzerete realmente.

Kahlil Gibran

 
ps:scusate l'attimo introspettivo,ma oggi ho pensato davvero davvero troppo...prossimamente tornerò la burlona di sempre...

venerdì 21 ottobre 2011

Effetti (molto)speciali

Roma,come sempre ospita grandi set cinematografici. 
Ieri è iniziata una nuova produzione...
il remake di Waterworld.
 Per la serie...ma falle due gocce và...

mercoledì 19 ottobre 2011

Pendolari Mon Amour

Breve campionario di umanità varia incontrata negli ultimi viaggi in treno.
(che c'entra il fornetto?alla fine si capisce....)

-Gli incontinenti. 
In piedi in mezzo al vagone strapieno in balia di uomini (3) con evidenti problemi di diuresi.Levarsi di mezzo, per farli andare verso il famigerato bagno del treno, ha rasentato l'impresa.
Aggiungo la perla di un signore che di fronte alla faccia sconcertata della moglie ha detto "bè ho pagato il biglietto",ecco bello mio io "mancosemepagano" ci andrei in quei luridi bagni...neanche in punto di morte...piuttosto tiro il freno d'emergenza e mi butto per campagne!!!Ma, soprattutto, se stai per arrivare alla stazione...resisti!!!
In qualunque modo ma RESISTI!
Uomini senza più la vesc...ehm tempra di una volta...
-L'animo d'artista (stesso vagone di prima).
Mentre il treno arriva in stazione guarda fuori le meravigliose opere dell'umano ingegno (i graffiti,ma quelli bruttibruttibrutti con le scritte,lontani anni luce dalla Guerrilla Art) e fa "certo però che bravi,so proprio belle...io non sarei proprio capace di fa una cosa così"...il mio senso estetico si è suicidato!Come far cadere le braccia di primo mattino!
- Le dottoresse (stesso vagone di prima...un concentrato di casi umani direi). Parlavano del più e del meno e intanto infilavano discorsi meravigliosi (eh come no!)su operazioni chirurgiche,cateteri vari etc...
Mio pensiero segreto era "ma visitare gli incontinenti sovracitati?no perchè un controllino alla vescica glielo farei"
-Le sex&thetrain,Carrie e amiche versione treno,sissignori proprio loro (ovviamente molto molto molto più terra terra).
Certo la versione studentesse universitarie con simpatici problemi di pillola non presa,ma sarò incinta?,il test di gravidanza?,eh no la colpa è sua che non ci ha pensato,tutto condito da risate,battute e dettagli vari.
Non vi dico le facce degli altri passeggeri.
La signora davanti a me parlava sola sola,un'altra ragazza sulla ventina diceva "ma un pò di discrezione,almeno sul treno",e un'altra signora sprofondava sempre di più nella lettura del suo romanzo.
E io?Io ridevo sotto i baffi per la surreale situazione tenendo le cuffie ben strette nelle orecchie e sentendo tutto,godendomi le facce degli altri passeggeri...se vogliono fare la versione italiana scrausa del famoso telefilm possono farsi un bel giretto sul treno :D 
ps.che poi Sex&theCity era fatto proprio bene...divertente...queste non sono degne credo..
E dulcis in fundo...chicca fresca fresca come una brioche al mattino...
-Il fornetto passeggero.
Cioè il grande mistero di un fornetto,diventato il compagno di viaggio di una signora dormiente...fornetto seduto anche lui comodamente( tutto il resto del mondo in piedi of course)...aspettavo il DING!e il cornetto caldo...ma niente...che delusione!
E io che mi aspettavo un nuovo servizio di Trenitalia!

sabato 15 ottobre 2011

5:46 am,Parigi abbandonata e allagata


5:46 am from ArtefactoryLab on Vimeo.
E se all'improvviso Parigi fosse completamente allagata e abbandonata da tutti?
Il surreale,l'inquietudine e una strana poesia di fondo accompagnano questo video.C'è un senso di sospensione,di attesa.Domande affollano la mente.
Come è successo?Chi è stato?I parigini dove sono finiti?.
Domande senza risposta
"D'una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda. Le città invisibili,Italo Calvino"

mercoledì 12 ottobre 2011

Controvento


Controvento, inserito originariamente da via_parata.
Tramite Flickr:
Controvento-Malika
"Cambierà
Ogni stanza è per te
dalle dita
negli angoli scenderai
Cambierà
Schiena dritta
contro il vento
E si vedrà,
Spioverà
intorno a te"

Come sempre critiche e consigli ben accetti :)

martedì 11 ottobre 2011

Il nuovo World Trade Center


The New World Trade Center from PIRANHA NYC on Vimeo.
 Come sarà il nuovo World Trade Center:
ricordare il passato,lavorare duro nel presente,guardare al futuro.

"Estremamente breve e travagliata è la vita di coloro che dimenticano il passato, trascurano il presente, temono il futuro: giunti al momento estremo, tardi comprendono di essere stati occupati tanto tempo senza concludere nulla." Seneca

venerdì 7 ottobre 2011

Fenomenologia della morte famosa

Ogni qualvolta muore qualcuno di famoso si scatena un curioso fenomeno di omaggio su larga scala.
Solo che spesso si sconfina in territori sconosciuti,si esagera in un senso o nell'altro.
Un esempio pratico recentissimo è la morte di Steve Jobs.
Facebook,Twitter inondati da milioni di post di cordoglio (e non solo).
Ma chi posta questi messaggi,sa di che sta parlando???
Sa chi è e cosa ha fatto il personaggio defunto del momento???
In genere i postatori del cordoglio si dividono in una serie di categorie ben distinte.
1)gli Ammiratori: sinceri fan del personaggio appena defunto,compiangono la sua dipartita con messaggi di addio composti ricordando cosa ha fatto di buono o le sue qualità,ma con la consapevolezza anche dei difetti della persona.
2)gli Esaltati:buona parte di questi fino alla morte della star probabilmente non sapevano neanche chi fosse;sull'onda emotiva iniziano a sommergere di messaggi,video,foto,link,questo mondo e quell'altro i vari social network;cose da "sei il mio mito,ci mancherai,ti ameremo per sempre,etc";pericolosa deriva dell'esaltato è il passaggio dalla fase di lutto totale (immagine di profilo cambiata a nero etc) a quella successiva la mitizzazione/santificazione senza mezzi termini (gravissima soprattutto se si ignorava il nome del famoso trapassato fino a 5 minuti prima).
3)i Postumi:non sapevano chi fosse il morto famoso,non lo conoscevano,ma grazie ai mille servizi e ai post vari scoprono cosa si sono persi e rimpiangono la propria ignoranza.Sono sostanzialmente innocui.
4)gli Invidiosi:iniziano subito a parlar male del morto "se lo meritava,non era tutta sta gran cosa, era un razzista,drogato,satanista etc".Opposti ai santificatori,in genere danno luogo a discussioni senza fine con questi per voler aver ragione.Rosiconi.
5) i Dietrologi: parenti degli invidiosi,iniziano a creare teorie sulla morte del famoso (è stato il fidanzato,ma quale overdose,si è suicidato etc) oltre che inventare vere e proprie storie sulla vita della star.Da mal di testa.
Probabilmente ci sono altre categorie o sottocategorie,ma credo queste siano le principali.
L'atteggiamento giusto da mantenere penso sia quello degli Ammiratori,ci può stare anche qualche deviata sui Postumi.Omaggiare chi in qualche modo avevi ammirato,lo ritengo giusto negli ovvi limiti.

La cosa terrificante è come manchi il rispetto per il morto.Questo sia su larga scala che in piccola.
Si dimentica facilmente che la star defunta è pur sempre una persona,con i suoi pregi e difetti.
E si sconfina.Di brutto.
Altra cosa che trovo tremenda,soprattutto quando muoiono attori o cantanti,è il business degli Avvoltoi (questa è una categoria che rientra nella vita comune).
Se muore un attore/trice famosa rimandano a manetta i suoi film e ancora ancora ci si salva.
Ma con i cantanti è la fine.Si scatena un meccanismo danaroso osceno.Va bene rimandare a manetta le canzoni per un pò,ma per fare un esempio pratico con Micheal Jackson la cosa è andata avanti per una marea di tempo.Solo per far vendere i dischi postumi.Un vero schifo.

Dopo l'onda lunga di cordoglio,una cosa comunque è certa.Tempo una settimana o più, dipende dalla fama del personaggio,la gente si dimentica e continua la sua vita.Panta rei.

giovedì 6 ottobre 2011

Siate affamati,siate folli


"Il vostro tempo è limitato, perciò non sprecatelo vivendo la vita di qualcun’altro. Non rimanete intrappolati nei dogmi, che vi porteranno a vivere secondo il pensiero di altre persone. Non lasciate che il rumore delle opinioni altrui zittisca la vostra voce interiore. E, ancora più importante, abbiate il coraggio di seguire il vostro cuore e la vostra intuizione: loro vi guideranno in qualche modo nel conoscere cosa veramente vorrete diventare. Tutto il resto è secondario.

Siate affamati, siate folli..."
Steve Jobs 1955-2011
(non mi piace fare di questi ricordi...ma stavolta era doveroso...non è per accodarsi alla massa o altro,è il ricordo di qualcuno che ha smosso davvero il mondo in qualche modo...)

mercoledì 5 ottobre 2011

Roman Texture


Roman Texture, inserito originariamente da via_parata.
Tramite Flickr:
"Alla sapienza non si può nuocere; il tempo non la cancella; nessuna cosa la può sminuire."
"Monimentis,quae consecravit sapientia,vetustas nocere non potest,nulla abolebit aetas nulla deminuet"
Lucio Anneo Seneca
Opus reticulatum nel tunnel romano che porta alla spiaggia di Chiaia di Luna.
Come sempre consigli e critiche ben accette :)

domenica 2 ottobre 2011

Project Photo Doodle:come uno scarabocchio può far volare la fantasia!

Girando per la rete ho trovato questo interessante e fantasioso progetto di questo disegnatore inglese projectphotodoodle
Creatività allo stato puro.
Chi vuole invia una foto qualsiasi e lui disegna incredibili mostriciattoli in situazioni surreali ambientandoli nello scatto.
Una cosa veramente divertente.
Guardare per credere!
 
(se trovo una foto che mi ispira doodles quasi quasi gliela mando :D)

mercoledì 28 settembre 2011

Che il Mediterraneo sia


Che il Mediterraneo sia , inserito originariamente da via_parata.

Tramite Flickr:
"Che il Mediterraneo sia
quella nave che va da sola
tutta musica e tutta vela
su quell'onda dove si vola
tra la scienza e la leggenda
del flamenco e della taranta
e fra l'algebra e la magia
nella scia di quei marinai
e quell'onda che non smette mai
che il Mediterraneo sia"
Eugenio Bennato - Che il Mediterraneo sia
Come sempre critiche e consigli ben accetti ^_^

lunedì 26 settembre 2011

L’ultimo dei Padani.


Questa sì che è satira fatta per bene.Semplicemente geniale. 
Frase cult "Scioglietelo nel Lambro" XDDD

domenica 25 settembre 2011

Sopravvissuta!

Gente...CE L'HO FATTA!
Sono sopravvissuta al terrificante,pesantissimo,infinito ultimo esame!!!Un vero e proprio parto quadrigemino senza anestesia.Li ho finiti...non mi pare vero!Sto ancora metabolizzando la cosa credo.Ogni tanto penso a cosa devo fare e dico la tesi...non c'è altro?E mi parte I will survive in testa a manetta...segno inconfondibile di una fusione cerebrale conclamata!
Sono SOPRAVVISSUTA!
Sopravvissuta ad anni di sacrifici terrificanti.
Sopravvissuta a stress su stress su stress in cui ci sono stati momenti che solo la volontà...solo lei.
Sopravvissuta a professori incuranti e superficiali.
Sopravvissuta a professori puntigliosi e fiscali.
A prof completamente pazzi (qualcuno sano e in gamba c'è stato però :D).
Sopravvissuta alla corsa per prendere i posti a sedere a lezione.
Alle levatacce per il treno delle 7.
Alle corse per prendere il treno del ritorno in tempo.
Sopravvissuta a tutto questo.
Quasi non ci credo.
L'esame di venerdì è stato uno degli esami più pesanti mai fatti.
Forse perchè era l'ultimo.
Forse perchè come ho già scritto in un post di sfogo precedente,il sangue buttato era sproporzionato ai crediti (SOLO 6) che sganciavano. 
Io so solo che c'ho perso 4 mesi di vita per prepararlo.
Lacrime,sudore e sangue.Letteralmente.
Prima una full immersion di disegno folle e disperatissimo (revisioni con modifiche incluse).Poi una chiusona di un mese circa per fare il plastico.
Plastico?No che dico,un bambino!
E' stato ribattezzato U.G.O. (Undefined Geometric Object): alto 70 cm,con una base di 60x70.ENORME!
Per portarlo all'uni,alzataccia alla 5 e 30 del mattino per andare in auto.Esame fatto per prima e poi attesa luuuuuuuuuunghissssssssima per sapere il voto e verbalizzare.Ho finito l'esame alle 10 e ho verbalizzato alle 16.Roba da manicomio.
Ma cavolo...Ce l'ho fatta!!!!
Quando si sono aperte le porte scorrevoli dell'atrio e sono uscita,ho avuto una sensazione indescrivibile....come se dalle spalle mi fosse scivolato via un peso enorme...sollievo puro!!!
Adesso con calma riprenderò in mano la tesi...ma intanto SONO FINITI!!!!^_____^
il riposo della guerriera :)

martedì 20 settembre 2011

Un'estate fa


Un'estate fa, inserito originariamente da via_parata.
Tramite Flickr:
"Un'estate fa la storia di noi due
era un pò come una favola
ma l'estate va e porta via con sè
anche il meglio delle favole."
Delta V - Un'estate fa

Piccolo esperimento dal sapore un pò retrò...
Critiche e consigli come sempre ben accetti!^_^

sabato 17 settembre 2011

Monsters & coll

Quest'ultimo esame mi sta letteralmente AMMAZZANDO.Se continua di questo passo sbrocco. Ho una voglia di mandare tutto e tutti nell'adorato paese di Fancul...ma una voglia!
Una cosa è certa,alla fine di tutto questo avrò acquisito abilità niente male:con un pò di giornali,carta igienica e immancabile colla vinilica posso tranquillamente mummificare buona parte del corpo docente universitario.Ovvio molti sono già mummificati di loro...però una bella ripassata non fa mai male!!!
E volendo a furia di tagliare pezzi di legno col seghetto e cartone posso costruire anche delle belle bare,gliele arredo anche!
Soprattutto per chi è capace di dare un carico di lavoro da 12/14 crediti a un esame che sul manifesto degli studi ne vale SOLO 6!!!
Ok...sono esaurita...ritorno al mio triste studio...e che San Mies me la mandi buona!!!!

domenica 11 settembre 2011

E' mio!E' tutto mio!Il mio tessssssoro!

Tramite Flickr:
Zico Vs il suo Padrone:chi vincerà il parabordo???^_^
ps:vedo il cane mooooooolto motivato :DDD

9/11

Fonte della foto

"E quando ci domanderanno che cosa stiamo facendo, tu potrai rispondere loro: NOI RICORDIAMO.
Ecco dove alla lunga avremo vinto noi. E verrà il giorno in cui saremo in grado di ricordare una tal quantità di cose che potremo costruire la più grande scavatrice meccanica della storia e scavare, in tal modo, la più grande fossa di tutti i tempi, nella quale sotterrare la guerra."
(Ray Bradbury,Fahrenheit 451)

ps:in genere non faccio questo genere di cose...però oggi era proprio il caso...per tutti i morti di quel giorno e dovuti alle conseguenze a catena di quel giorno...

mercoledì 7 settembre 2011

Questo sì che è marketing!!!

Il genio di chi deve vendere un prodotto raggiunge vette inesplorate!
Abbinato a una rivista di gossip è uscito...udite...udite...un minipacco di carta igienica(2 x 3 cm circa)!!!!
L'inutilità dell'oggetto in questione è evidente...giusto i puffi possono usarla!
La puoi mettere nella casa delle bambole o in qualche plastico di studio!
Pensate al genio che ha inventato questa trovata pubblicitaria:che sia un messaggio subliminale?
Il giornale è come la carta igienica?
Capisco che in fondo quel tipo di giornali è un classico dei parrucchieri e che soprattutto siala rivista per eccellenza nel momento di raccoglimento in bagno...ma cavolo...un pò di dignità ragazzi!!!
Gente, è stata aperta una nuova frontiera!
Prepariamoci ad abbinamenti ben peggiori (anche se questo è insuperabile)!
La rivista di cinema con i popcorn dentro,quella di medicina con le supposte in omaggio,il Giornale con il busto di Silvio,l'Osservatore Romano con i cd dei discorsi del Papa,non oso pensare i giornali un pò hot cosa potrebbero proporre!
Sbizzaritevi pure ad inventare nuovi abbinamenti!!!
Possiamo avviare una nuova carriera come pubblicitari!!!^_^

Ecco la carta igienica in miniatura (ringrazio la mia amica Simona per la foto e soprattutto per la segnalazione)
Ps:anche io,grazie alla dritta della Lunga,mi sono iscritta all'Anobii dei film "Questa sera niente pop corn".Se volete mi trovate qui!

venerdì 2 settembre 2011

La fine del mondo

Sarà la globalizzazione che amplifica gli eventi (e soprattutto i disastri che avvengono dall'altro lato del globo).
Sarà che in fondo ci piace,questo sottile brivido stile disaster-movie (in cui tutti si immaginano nei panni dell'eroe strafigo/o della donzella da salvare).
Sarà solo sfiga forse.
Sarà che la Terra/Dio o chi per lui/il sacro ordine dell'universo ha deciso di schiacciare con la ciavatta d'ordinanza questa zanzara chiamata uomo.
Ma negli ultimi tempi (anni,mesi) è successo di tutto:dallo tsunami giapponese,ai mercati finanziari che hanno preso fuoco per autocombustione,al paventato uragano Irene!
Ora io la penso come il buon Gramellini
Sono ottimista al massimo,come sempre (e forse troppo).
Ho lucidato il mio sorriso pieno di luce,urlando al mondo "FUCK MAYA".
E poi mi arriva un invito ad un evento così su fb...DEMOTIVANTE!
Vabbè che è fatto per farsi due risate....però dai andiamo!!! 
ps:propongo una reunion degli Europe un giorno a caso!XDD


The Event,in tutti i sensi
La fine del mondo


Ps:quasi dimenticavo!in un momento di follia causato dallo stress settembrino,ho pensato di iscrivermi a twitter.Sto ancora cercando di capirci qualcosa,ci vuole tempo e io non ne ho.Comunque se volete sono qui #AlidiNuvole e di lato nel blog c'è un widget di collegamento alla pagina.Enjoy it!

martedì 30 agosto 2011

Pensiero flash #4

«Se vogliamo che tutto rimanga come è, bisogna che tutto cambi» 
«e dopo sarà diverso, ma peggiore»
Botta e risposta fittizio dentro Montecitorio (rileggendo il Gattopardo)

domenica 28 agosto 2011

Tra mare e fuoco


Tra mare e fuoco, inserito originariamente da via_parata.
Tramite Flickr:
Surreale binomio tra il mare in tempesta e l'incendio in cima alla falesia di Chiaia di Luna.
La giornata del 24 luglio era estramente ventosa,il maestrale ha raggiunto punte di 40 nodi nel pomeriggio e il mare era forza 7/8.
Qualche "intelligentone" ha sfruttato il forte vento per i suoi comodi,dando il via a un incendio di grosse proporzioni che ha preso l'intera zona Guarini.
Incendio spento solo dopo ore di lavoro dei Canadair,della Protezione Civile e dei Vigili del Fuoco.
Il resto di questo triste reportage che mi sono trovata a fare lo trovate qui.
Ponza in fiamme
Come sempre critiche e commenti ben accetti.
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...