sabato 15 ottobre 2011

5:46 am,Parigi abbandonata e allagata


5:46 am from ArtefactoryLab on Vimeo.
E se all'improvviso Parigi fosse completamente allagata e abbandonata da tutti?
Il surreale,l'inquietudine e una strana poesia di fondo accompagnano questo video.C'è un senso di sospensione,di attesa.Domande affollano la mente.
Come è successo?Chi è stato?I parigini dove sono finiti?.
Domande senza risposta
"D'una città non godi le sette o le settantasette meraviglie, ma la risposta che dà a una tua domanda. Le città invisibili,Italo Calvino"

5 commenti:

  1. inquietante ma suggestivo :)

    RispondiElimina
  2. Adoro quel libro di Calvino, lo considero un capolavoro che dice molto di più di quello che le parole raccontano. Una frase in quel libro mi ha illuminato come un faro, scoperta per caso e riletta sulla pagina.

    Ogni città nasce dal deserto a cui si oppone

    RispondiElimina
  3. Le città invisibili è un libro che secondo me va letto e riletto + volte a distanza di tempo.Ogni volta ti dà una chiave di lettura diversa e nuova.La frase che hai citato è una delle + potenti del libro,in fondo il carattere di una città deriva proprio da questo:dalla contrapposizione tra ciò che c'era prima con ciò che c'è ora,tra pieno e il vuoto.Per me è il capolavoro di Calvino.

    RispondiElimina
  4. Anche per le persone è così, diventando adulto mi sono accorto che mi che somigliare a qualcosa o qualcuno ho cercato di essere diverso da qualcosa o qualcuno.

    RispondiElimina
  5. vero!è la differenza che genera le cose...almeno nella maggior parte dei casi

    RispondiElimina

I vostri pensieri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...