mercoledì 22 gennaio 2014

Stress leit motiv

A tutti è sicuramente capitato di avere una canzone,un motivetto,la sigla di un programma,insomma una musichetta piantata in testa.
E non si muove da lì,eh!
Pianta radici,arreda la scatola cranica con mobili di dubbio gusto e ogni tuo pensiero inciampa nel tappeto che ha messo all'ingresso del cervello.
Insomma,un leit motiv può essere bello se la musica rientra nei tuoi gusti.
Oppure una piaga d'Egitto, se ti si piazza nella testa la pubblicità della Tombola online.
Ma la nuova frontiera dei leit motiv molesti sono gli stress leit motiv.
Ogni volta che sono sotto stress per qualche motivo (studio, etc),strani motivetti decidono di prendere alloggio nella mia capoccia.
In questi casi si raggiungono frontiere inesplorate.
Canzoni dei cartoni animati,cantate come se fossi a Sanremo.
Io sono la figlia di Apollllo!La figlia del dio Sol!!!!!!!!! (qui per ascoltarla)
 Sigle di telefilm anni '80,ritmate come se fosse ancora il 1989.
Questo missile?l'ho costruito usando le gocce di nonna e la Bianchina di zio... (theme song)
Canzoni tirate fuori direttamente dalla collezione di cd di nonna.
Cose così.
E quindi, mentre lavori/studi,questa marmaglia musicale cerca di farti evadere da quello che evidentemente NON vuoi fare.
E lo stress leit motiv prende vita.
Capita anche a voi?Fatemi sapere.
Altrimenti ho bisogno dello psichiatra.E pure bravo.

10 commenti:

  1. capita, capita, in genere i miei stress leit motiv sono canzoni assurde...

    RispondiElimina
  2. capita anche a me... ma solo con un paio di frasi ( a volte nemmeno del ritornello) che ripeto all'infinito!

    RispondiElimina
  3. Ti ci immagino a canticchiare

    nannanannannana nanna nanna nà

    RispondiElimina
    Risposte
    1. ahahhaha non è un bello spettacolo XD

      Elimina
  4. mi capita praticamente tutti i giorni!

    http://nonsidicepiacere.blogspot.it/

    RispondiElimina
    Risposte
    1. siamo in tanti, vedo, con questo problema...

      Elimina
  5. Capita eccome... l'altro giorno cantavo la canzone dell'Amoruso che avevo sentito chissà dove e il bello che a un certo punto c'ho messo un'intensità tale che quse ci ripenso ancora mi vergogno...

    RispondiElimina
    Risposte
    1. è quanto ti ci metti d'impegno a cantarle che diventa problematico...

      Elimina

I vostri pensieri

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...